Norme redazionali

Le abbreviazioni bibliografiche in nota devono essere costituite dal cognome dell’autore o degli autori (fino a tre) in maiuscoletto e dall’anno di pubblicazione del lavoro citato (es. Colonna 1983; ColonnaGambari 1986). Qualora gli autori siano più di tre, si provvederà ad inserire il nome del primo autore seguito da et al. (Gambacurta et al. 2012). Le eccezioni a queste regole riguardano le Abbreviazioni bibliografiche di Studi Etruschi.

Le abbreviazioni bibliografiche si riferiranno alla Bibliografia in fondo all’articolo, che conterrà un elenco in ordine alfabetico di ciò che è citato nelle note. Si riportano di seguito le regole di scioglimento:

Norme-RedazionaliDef

Norme redazionali PDF ⬇

Lista delle abbreviazioni e relativo scioglimento