A. Minto – Attività dell’Istituto di Studi Etruschi (Tav. XLV), p. 553