C. Kerényi, Sul significato dei libri nei monumenti sepolcrali etruschi, p. 421