G. MAZZONI – Sulla voce ” bucchero,, p. 165