Guglielmo Maetzke, Ricordo di Massimo Pallottino, pp. xi-xiii