L. Vlad Borrelli, Il canopo di Dolciano: evidenze e perplessità dopo un restauro, p. 237