Mario Torelli, Appius Alce. La gemma fiorentina con rito saliare e la presenza dei Claudii in Etruria, pp. 227-255