P. G. GUZZO, Su due classi di affibbiagli etruschi del VII secolo a. C., p. 227