R. A. Staccioli: I guerrieri etruschi di New York riconosciuti falsi, p. 317