V. Pisani: Metodi di interpretazione dell’etrusco e il concetto di « parentela linguistica», p. 527